Carrello elettrificato porta apparecchiature 
e strumenti per sale operatorie
modello A - modello B



Tutte le parti costituenti il carrello, ad esclusione degli elementi elettrici, sono in acciaio inossidabile.

Le superfici dei pezzi in acciaio inossidabile, assolutamente non ricoperte da alcun tipo di rivestimento o vernice, sono lisce, facilmente detergibili, lavabili, disinfettabili e sterilizzabili.

I pezzi in acciaio inox hanno poche cavità, molto poco pronunciate ed assolutamente pervie.

Le parti elettriche sono relativamente facilmente smontabili.

La struttura del carrello è costituita da un basamento, da due montanti laterali e da una piattaforma superiore. La struttura, pur relativamente leggera, è estremamente robusta.

Il basamento è sorretto da quattro ruote piroettanti di diametro 125 mm due delle quali dotate di freno-blocco.

Nel basamento è alloggiato il trasformatore di isolamento da 2000 VA ed un cassetto integralmente smontabile.

Il basamento sorregge e fissa i due montanti laterali.

Dimensione del cassetto: modello A 400x550x140 mm - modello B 450x600x150 mm.

Su ciascuno dei due montanti sono montate n. 6 prese Schuko ed un interruttore luminoso che attiva e disattiva le sei prese.

I montanti laterali sorreggono e vincolano n. 6 ripiani con bordo rialzato di 20 mm sui quattro lati. La dimensione di ciascuno dei sei ripiani è modello A 550x550 mm - modello B 650x550 mm.

Due dei sei ripiani sono inclinabili in avanti ed indietro di 15° per una ottimale visione e controllo di strumenti ed apparecchiature da essi supportate.

Due dei sei ripiani hanno ognuno n. 121 passaggi per permettere lo spontaneo transito ascensionale di aria, utile per il raffreddamento di strumentazioni ed apparecchiature da essi supportate.

Ognuno dei ripiani può essere spostato in alto ed in basso con spostamenti multipli di 30 mm.

Ogni ripiano può supportare fino a 50 kg.

L’intero carrello ha una portata complessiva: modello A di 300 Kg ed altezza di 1480 mm - modello B 350 Kg ed altezza 1800 mm.

I cavi elettrici ed i comandi remoti degli apparecchi supportati vengono raccolti in alloggiamenti ricavati nei montanti.

Su un lato del carrello fissato al montante è presente un raccogli cavo per il cavo di alimentazione di m 6 di lunghezza.

Due maniglie in acciaio inox sono montate ognuna su uno dei due montanti laterali.

La piattaforma superiore è predisposta per il montaggio di monitors ed altri accessori estroflettibili.

La piattaforma è predisposta per il montaggio di un vincolo per il sostegno e la mobilizzazione aerea dell’intero carrello.

I montanti sono predisposti per poter vincolare e supportare elementi, con diverse funzioni, non supportabili da ripiani.

I ripiani sono predisposti per il montaggio di supporti, anche retraibili, per tastiere e comandi di vario genere.

Possibilità di montare sotto il basamento un accessorio per ampliare il poligono di appoggio del carrello, Intendendo per poligono di appoggio il rettangolo, visto in pianta, per i cui vertici passano gli assi verticali intorno ai quali ruotano i vincoli delle ruote.

Predisposizione per due speciali montanti che possono supportare fino a 24 prese schuko,12 su ognuno dei due montanti. Le prese sono suddivise in quattro blocchi, singolarmente attivabili, costituiti ciascuno da sei prese.

Uno dei montanti è predisposto per il montaggio di tasca porta documenti e libretti di istruzione delle strumentazioni ed apparecchiature supportate.

I montanti sono predisposti per il montaggio di ganci per l’aggancio ed il supporto di elementi non supportabili dai ripiani.

Predisposizione per il montaggio di supporti per PC portatili.





In attesa di brevetto